All’aria aperta (e con il distanziamento) ogni disciplina ha la sua calzatura

Lo sport non ha stagione, sesso, età. Ci sono però sport che si è più invogliati a praticare durante la bella stagione, all’aria aperta, magari in vacanza, lontano dallo stress del lavoro. Soprattutto in questa estate del 2020, così anomala e ancora segnata dalla pandemia che impone il distanziamento, dedicarsi agli sport outdoor e immersi nella natura sarà l’opzione scelta da molti. Per gli appassionati o per chi fa attività agonistica, ogni sport richiede però scarpe adeguate e performanti, con quel mix di caratteristiche tecniche, comfort e perché no, moda, che il made in Italy riesce ad assicurare. Se molte discipline sportive sono presidiate dai big player internazionali, vi sono però dei marchi italiani, a volte di nicchia, che si distinguono per la cura dei dettagli e per la fabbricazione impeccabile, elementi che fanno sicuramente la differenza.

Materiali traspiranti, suole performanti per un migliore grip e tenuta sul terreno, solette in memory foam per garantire un’ammortizzazione ottimale, sono un valore aggiunto che rende più confortevole le calzature. Per il golf, per il tennis, il running o il trekking, ecco alcuni modelli da scegliere per gli sport outdoor.

Per il golf: derby tricolore Dario Zanco Milano con suola in Vibram che nello swing ritorna l’energia cinetica al corpo

Per la bicicletta: la calzatura G-Hurricane di Gaerne con tomaia in microfribra laserata, inserti in mesh, tallone di nuova concezione, sottopiede traspirante e suola in carbonio

 

Per il running: il modello Elite di Diadora  con tecnologia Blushield effetto cushioning, ispirata a un modello del 1990

Per il tennis: la calzatura Lotto Mirage declinata sia al maschile sia al femminile

Per il trekking: il modello Dolomite con suola Michelin e fodera in Goretex

Per lo speed hiking: la scarpa Garmont con battistrada Michelin, tomaia in mesh, fodera in Goretex e plantare in poliuretano

in cover:

Running_Foto di Andrea Piacquadio da Pexels

Tennis_Foto da Freepik