Il Fashion Museum di Bath riapre con una mostra dedicata alle calzature

[In cover: una selezione di calzature dalla mostra Shoephoria! ]

Spostata dall’anno scorso a quest’anno a causa dello stop per la pandemia, la mostra Shoephoria! apre il 18 maggio. Con 200 paia di scarpe e stivali, molte delle quali provenienti dalla collezione del Fashion Museum stesso, la mostra traccia l’evoluzione dello stile negli ultimi 300 anni. Tre secoli raccontati attraverso modelli indossati da personaggi iconici della vita culturale inglese, fra cui gli attori Noel Coward e Margaret Lockwood, star della musica come Fred Kitchen, le ballerine Margot Fonteyn e Alicia Markova e i protagonisti del programma televisivo Strictly Come Dancing 2020. La mostra vuole offrire un inedito punto di vista sulle calzature di chi le ha prodotte e indossate nel corso della storia. Dalle più vecchie scarpe della collezione, un paio di mule di velluto rosso del 1690, si arriva alle sneaker degli anni 2000 e ai modelli disegnati da Vivienne Westwood, Manolo Blahnik, Jimmy Choo e altri, fino a una selezione di scarpe vegane.  Parte della mostra sarà anche la Wearers’ Walkway, una presentazione fotografica di persone “ordinarie” che indossano calzature “straordinarie”. Contemporaneamente a Shoephoria! al Museo di Bath apre anche la mostra A History of Fashion in 100 Objects, che celebra la moda dal 1600 ai nostri giorni.

Sfoglia la gallery con i modelli storici e moderni in mostra a Shoephoria!