Una linea realizzata interamente in nylon rigenerato ottenuto dal riciclo di materiali di recupero

[In cover: Prada Re-Nylon collection 2020]

Si dice nylon e si pensa a Prada, la maison che l’ha nobilitato facendone l’emblema di capi e accessori ricchi di contenuto creativo e stile contemporaneo. La maggior attenzione all’ambiente ha spinto Prada a ripensare questo materiale perché il nylon è un tessuto che può essere rigenerato senza perdere di qualità e sostenibilità.

Nasce così nel 2019 la collezione Re-Nylon interamente realizzata con nylon rigenerato ottenuto dal riciclo di materiali plastici recuperati dagli oceani, come le reti da pesca, nelle discariche o da scarti di fibre tessili. All’inizio solo una capsule di borse, mentre nel 2020 anche abbigliamento declinato in due tessuti: il gabardine di nylon, tessuto su telai da seta, e il nylon Piuma, fine e leggero con un touch simile alla seta. Oltre ai capi ci sono anche gli accessori e fra questi le calzature: sneaker alte e basse e anfibi con dettagli utility come piccoli portamonete o taschine.

L’ampliamento della collezione Prada Re-Nylon conferma l’impegno della griffe verso pratiche sostenibili con l’obiettivo di convertire tutto il nylon vergine in nylon rigenerato entro la fine del 2021.

Prada Re-Nylon collection 2020