Giugno segna il ritorno delle fiere fisiche della moda, anche se il digitale ha segnato una via di non ritorno e quindi eventi online continueranno ad affiancare quelli in presenza. Come di consueto, l’appuntamento con Micam Milano sarà a settembre, dal 19 al 21 a Rho Fiera Milano, e avrà tutte le carte in regola per assicurare uno svolgimento in piena sicurezza. “Stiamo lavorando per una edizione concentrata in una nuova formula di tre giorni invece di quattro – spiega Siro Badon, presidente di Assocalzaturifici – E’ la prima occasione di business decisiva per le nostre imprese, la via privilegiata per procedere alle contrattazioni di ordini e la più rilevante opportunità di sviluppo e penetrazione sui mercati. E’ fondamentale per la ripartenza di un comparto cruciale per il Made in Italy e la nostra economia. Un segmento produttivo che nel 2020 ha registrato una grande sofferenza a causa della pandemia”.

Quattro sono i punti chiave su cui si reggerà la prossima edizione; la sostenibilità al centro dell’attenzione sviluppata dal format Micam X e dall’area dedicata The Garden, la nuova proposta degli Emerging Designer, Start-Up Bootcamp e Artigiano 4.0 e i protocolli per garantire la massima sicurezza.

Continua l’integrazione fra fisico e digitale. Si è infatti conclusa l’8 maggio Micam Milano Digital Show con la partecipazione di oltre 90 brand e più di 5.000 buyer internazionali che hanno visitato la piattaforma e sviluppato business. Lo strumento digitale rimarrà essenziale all’interno di una strategia evoluta e adeguata ai cambiamenti del mercato che richiede pianificazione, organizzazione e capacità di rifornire e riassortire con maggior continuità, ma proponendo anche velocemente alla clientela novità durante tutto il corso dell’anno. La parte commerciale è stata affiancata da contenuti virtuali di alto livello grazie ai webinar di Micam X, laboratorio dedicato all’innovazione e ad argomenti di grande attualità come sostenibilità, tendenze e materiali, retail del futuro e art fashion heritage & future. Un format che continuerà anche in futuro ad affiancare le fiere fisiche.