E le calzature si adeguano: dalla semplice ispirazione, ai modelli da indossare per badare a piante e fiori

[In cover: Palazzo Finlandese – Fiskars by Maria Korkeila credits Alisa Martynova]

Il fascino delle piante non ha età, tanto che anche i giovani stanno iniziando a dedicare parte dei propri weekend ai terrazzi, ai giardini di casa o semplicemente a corner fra le mura degli appartamenti. Lo documentano i social, sui quali aumentano i siti e gli instagrammer che danno consigli, scambiano informazioni e si prodigano in suggerimenti di styling. Una tendenza che anche Pitti Immagine, manifestazione che anticipa i trend,Fiskars ha colto al volo, tanto che durante Pitti Uomo di gennaio  ha ospitato a palazzo Pucci la mostra dedicata a , brand finlandese noto per i suoi utensili perla casa e il giardino che, attraverso la collaborazione con la stilista di moda e textile Maria Korkeila ha lanciato la prima collezione  di abbigliamento e accessori per il giardinaggio e l’esplorazione urbana. Nasce così una capsule di urban gardening dove il workwear incontra lo streetwear con capi e accessori multifunzione grazie a un approccio modulare.

La moda, però, già dalla stagione scorsa, ha dato libero sfogo all’ispirazione, proponendo stampe e colori in perfetto stile gardening, piccole giungle e bouquet floreali che sbocciano sui tessuti, dettagli e applicazioni di fiori sia sugli abiti che sugli accessori.

Nelle calzature donna per la primavera/estate alle porte è un rifiorire di fiori e foglie, mentre per l’uomo l’ispirazione è più nei colori, declinati nelle tonalità del verde, e nei modelli outdoor, spesso con puntali in gomma o rinforzati. Certamente la sneaker è la scarpa passe-par-tout per vivere piacevoli momenti fra il verde, ma gli stivaletti dai fondi robusti e le tomaie arieggiate da forature sono altrettanto cool. E, naturalmente, gli stivali in gomma.