La primavera-estate è una esplosione di tonalità accese o pastello. L’azzurro, o celeste, è una di queste e colora anche le calzature

[In cover: Sfilate Fendi e Boss, Calzature Patrizia Pepe e Santoni P/E 2021]

Dall’azzurro mare con sfumature tendenti al verde, all’azzurro cielo, quel “celeste” appunto che domina quando non ci sono nubi o velature, fino ad arrivare a tonalità più intense che sfociano nel bluette. In mezzo, a completare la palette degli azzurri, ci sono il polvere e il carta da zucchero. E come non ricordare la sfumatura Tiffany, creata dall’azienda di gioielli e che nasce dall’unione dell’azzurro con il verde, una nuance che in alcuni paesi è stata addirittura registrata?

Se nella storia della moda, ogni stilista è associato a un colore perché a lui particolarmente caro e riconoscibile nelle sue collezioni, nel caso dell’azzurro si parla di Blue Lanvin, una delle tonalità nate dalla passione per il colore della couturier francese, passione che la spinse a fondare nel 1923 una sua tintoria. Per questa punta di blu cobalto chiaro sembrerebbe che Jeanne Lanvin si fosse ispirata al cielo azzurro dipinto negli affreschi del Beato Angelico.

Per questa primavera-estate c’è quindi più di una nuance di azzurro che contagia sia la donna sia l’uomo nella scelta dell’abbigliamento e degli accessori.

Azzurro al femminile

Nelle calzature domina il color block e le varie declinazioni di azzurro si spingono fino al bluette.  Dai modelli flat, ai sandali a tacco alto, alle sneaker, è un susseguirsi di nuance delicate e tonalità più marcate.

 

Azzurro al maschile

Fra tutti i colori pastello è quello più ricorrente nelle calzature maschili e si presta sia per modelli classici come i mocassini sia per quelli sportivi, ad esempio le sneaker, che accostano anche due sfumature diverse di azzurro.