Dominano il marrone e il rosso, ma largo anche a lilla, giallo e ai metalli

[In cover: sfilate AI 2021/22 Hermès e Versace]

Era stato dimenticato da parecchie stagioni, invece il marrone torna in pole position fra la gamma cromatica di questo inverno, tanto da essere considerato il “new black”.  Quindi largo al marrone, dalla testa ai piedi, nelle sfumature del cioccolato fondente o di quello più chiaro che ricorda la nocciola. E non solo per gli outfit quotidiani, come si è visto sulle passerelle. E’ il colore che simboleggia la terra e quindi il radicamento, il mettere le radici, il desiderio di stabilità e di essere in armonia con il proprio corpo. Valori che la pandemia ha fatto riscoprire.

E poi c’è il rosso, in versione fuoco acceso o in una tonalità più morbida e pacata, ma sempre presente nella maggior parte delle collezioni di abbigliamento e di calzature. Non più e non solo per le festività natalizie, ma un colore da indossare tutto l’anno e H24, anche solo come punto luce per rinvigorire il look. E la calzatura rossa diventa perfetta per illuminare il capo.

Accanto a queste due tonalità, che spiccano sulle altre, ci sono anche colori vitaminici, retaggio dell’estate conclusa e sinonimo di ripartenza con ottimismo dopo i  primi mesi dell’anno trascorsi nell’incertezza. Ecco allora il verde prato, il lilla, il giallo e i metalli.  Meritano infatti attenzione il platino, l’oro e l’argento che avvolgono le calzature con bagliori metallici, e non solo quelle per la sera, ma i modelli quotidiani, dai mocassini alle sneaker, per sdrammatizzare anche look formali.