Capi e calzature d’epoca accanto agli outfit degli stilisti in una mostra a Palazzo Morando

Il presente dialoga con il passato come sempre accade nella moda. E’ un esempio la mostra Settecento! A Palazzo Morando di Milano che rimarrà aperta fino al 29 maggio 2022.  Cuore dell’esposizione, che è sostenuta dall’azienda tessile Eurojersey, sono tre abiti femminili della seconda metà Settecento, conservati pressochè intatti, donati dall’associazione Amichae, impegnata a far conoscere in Italia e anche a livello internazionale, il grande patrimonio artistico e culturale del capoluogo lombardo. Questi e altri abiti d’epoca mostrano fogge, tessuti e decorazioni che hanno ispirato collezioni, anche abbastanza recenti, di stilisti quali Dolce&&Gabbana, Versace,  Giafranco Ferrè, Vivienne Westwood, Max Mara, solo per citarne alcuni, le cui creazioni sono esposte in sale dedicate. A completare la mostra anche  abiti teatrali e  costumi dei balli mascherati. Alcuni abiti del XVIII secolo sono accessoriati dalle calzature, splendide scarpette ricamate, aggraziate mule dal tacco a rocchetto, esempi di grande attualità nella moda contemporanea, che ne ha ripreso i motivi, il décor e i dettagli.