Dodici emergenti pronti a salire in passerella al Micam

[In cover: Le jeux du marquis]

Sono dodici, e diversi dalle due scorse edizioni, gli stilisti presenti nell’area Emerging Designer, un trampolino di lancio che la manifestazione Micam mette a disposizione di giovani promesse nel settore calzaturiero attraverso un’area espositive al padiglione 4 e la passerella collettiva che si svolgerà il 17 febbraio.

Ecco i protagonisti di questa edizione: Anabelle Tsitsin con il brand A BY ANABELLE (Israele); Ines Martin-Borregon con il brand ALOHAS SANDALS (Spagna); Marouane Haial con la collezione  CONTRE ALLÉE (Marocco); Marco Contigiani, Leonardo e Aldo D’Autilio con il marchio DEPLACÉ (Italia); Rodrigo con DOTZ (Brasile); Diàna Polgàr  con DYAN (Ungheria); Emanuele Coppari con la collezione LES JEUX DU MARQUIS (Italia); Matteo Maiorano con il brand MAIORANO (Italia); Asfales Rowland con il brand PIJAK BUMI (Indonesia); Masamitsu Hata e Pierre Rivière con il marchio TIMOTHÉE PARIS (Francia); Xin-Yu Weng con WXY (Taiwan); Umberto De Marco con il brand YATAY (Italia).

Le proposte spaziano dalle citazioni pop alla ricerca intorno alle forme più classiche, dalle atmosfere metropolitane raccontate dalla musica elettronica, fino alla riscoperta di materiali naturali o di scarto per idee-moda contemporanee.

Non mancano sperimentazioni inusuali e reinterpretazioni originali di modelli che hanno fatto la storia della calzatura.