Dodici designer emergenti hanno presentato le calzature per la pe 2022 a Micam Milano

La cultura, il background, la formazione sono componenti inevitabili che plasmano i creativi, ma anche le loro collezioni. A questi si aggiungono valori che oggi parlano di ambiente e inclusività, argomenti verso i quali i giovani sono particolarmente sensibili. E’ naturale che questo melting pot di esperienze e identità stilistiche si rifletta anche nelle collezioni di calzature per la primavera/estate 2022 dei 12 designer emergenti che hanno partecipato alla fiera milanese e che, avendo suscitato l’interesse dei buyer, capiterà di vedere nei negozi la prossima stagione. Nelle loro proposte si alternano, rispettivamente, spunti etnici legati al paese di origine ed evidenti nel recupero di tradizioni manuali, influenze provenienti dall’arte e dal design, applicazioni concrete dei valori di sostenibilità attraverso materiali green o riciclati. Il risultato?  Sneaker, sandali, pump, ballerine in bilico fra canoni classici di femminilità e ricerca di nuove soluzioni stilistiche genderless e seasonless, dove il cuore pulsante è la passione che ogni giovane designer dimostra per la calzatura.