I classici della tradizione che non possono mancare nel guardaroba

[In cover: Celine fashion show SS2020]

I concetti essenziali dello stile maschile passano anche attraverso le calzature: pochi modelli evergreen che appartengono alla sfera classica, ma che non escono mai di moda.

Oxford (o francesina) e Derby – la differenza sta nell’allacciatura -, scarpa a una o due fibbie (monk o double monk), Mocassino e Loafer rimandano ai canoni della tradizione calzaturiera.

Un mix di costruzione impeccabile, cura dei dettagli, pellami di qualità e, naturalmente, suola in cuoio. Se poi la produzione è made in Italy, è assicurato quel valore aggiunto fatto di knowhow e gusto, heritage e expertise.  Gli intenditori non possono sottovalutare poi l’importanza del finissaggio e della lucidatura che, grazie a spazzolature, tamponature a mano e anticature, regalano sfumature uniche ai pellami.

Santoni: francesina con puntale in vitello colorato e lucidato a mano

Pollini Archive: lavorazione broguing per il modello double monk

Moreschi: monk in suede blu con suola super flex

Fragiacomo: loafer con nappine e fondo in cuoio

Doucal’s: il modello pantofola con fondo in cuoio