Tenere le scarpe ben pulite non basta, bisogna pensare al “microclima” che accoglie il piede

Batteri, muffe, cattivi odori, calzature che si rovinano anzitempo. Per evitare questi spiacevoli inconvenienti c’è bisogno di prendersi cura delle proprie scarpe, cura che non si traduce soltanto in una buona pulizia e in una corretta conservazione ma anche nel seguire una serie di piccole regole igieniche.

Essendo il piede una delle parti del corpo più soggette al sudore — ci sono ben 200 ghiandole sudoripare ogni cm² — le suole delle scarpe tendono ad accumulare l’umidità, producendo un microclima insalubre sia per la scarpa stessa che per noi che la indossiamo.

È quindi fondamentale permettere alle nostre calzature di asciugarsi bene, prima di infilarle di nuovo. Questo è possibile se ci premuriamo di lasciarle prendere aria quando le togliamo, con un paio di accortezze: evitare di lasciarle sotto al sole (i raggi diretti rovinano il colore) e di ricorrere a “scorciatoie” come termosifoni e phon, che possono inficiare la flessibilità della tomaia e della suola, oltre che rovinare la pelle.

Una buona pratica è quella di cambiare paio ogni giorno, sia che si faccia attività fisica sia che si vada al lavoro o a scuola oppure a fare shopping.
È un’ottima idea anche togliere le scarpe una volta a casa, abitudine che dai paesi del Nord Europa si sta diffondendo sempre di più anche alle nostre latitudini.

Per quanto riguarda i materiali, è preferibile optare per prodotti in vera pelle, che favorisce la traspirazione naturale, come le calzature da donna Deimille, progettate e realizzate con attenzione non solo al design ma anche al benessere del piede.
Esistono anche dei fondi capaci di isolare il piede dal caldo e dal freddo, mantenendo una temperatura interna costante.
Un sottopiede di buona qualità, pure, può essere d’aiuto. Ce ne sono anche di estraibili, che permettono un’asciugatura più rapida.

Ovviamente più calzature abbiamo a disposizione e meglio è. Sceglierle di qualità — optare per quelle italiane è la strategia migliore — significa investire sulla durata e sulla buona salute del piede.

VEDI TUTTI GLI ARTICOLI DELLA RUBRICA