Per morbidezza, leggerezza e flessibilità

Nel mondo della calzatura ciascun tipo di lavorazione ha la propria ragion d’essere. I motivi possono essere di comfort, di flessibilità, di resistenza, di tempo, di materiali, di costi.
Per quanto riguarda la lavorazione California, la sua caratteristica è di offrire alla scarpa morbidezza, leggerezza e soprattutto flessibilità.

Non a caso è caratteristica nella realizzazione delle calzature aperte, tipo sandali o scarpine da bambino, ma non di rado viene utilizzata anche nelle scarpe da uomo, nei modelli casual come in quelli più formali.

Qualche tecnicismo…

Si tratta di una tecnica artigianale che consiste nel lavorare la tomaia al rovescio, cucendola alla fodera e a un morbido sottopiede così da formare una specie di sacchetto, dentro al quale viene successivamente infilata la forma, per poi essere girata e applicata alla suola.

Non essendoci grandi possibilità di aggiustare le misure, tutte le componenti devono essere tagliate in maniera molto precisa durante le prime fasi della lavorazione.

VEDI TUTTI GLI ARTICOLI DELLA RUBRICA