Romantica e femminile, la collezione è prodotta nelle Marche.

Frugare nell’animo delle donne, svelarne la femminilità e rivelare le emozioni che suscitano prodotti belli e ben fatti: così nascono le calzature Una Sera, che traggono ispirazione dal Boudoir, luogo intimo e privato dove ritirarsi a riflettere.

Per la creatrice del marchio, Paola Gennari, rappresenta uno spazio emotivo, “un luogo che si popola di contenuti, immagini e prodotti  – sottolinea – in cui scegliere cosa indossare e chi essere per accedere alla femminilità che ogni donna possiede”.

Prodotto nelle Marche, il brand vuole rispondere ai canoni dello slow-fashion, che si prende i suoi tempi per garantire qualità e accuratezza, ma si affida anche a processi sostenibili, di cui Paola Gennari si è sempre occupata. Modelli di scarpe no-season, che sulla piattaforma e-commerce, possono essere personalizzati nei colori e materiali, dedicati non solo alle “absolute luxurer”, cioè a donne sofisticate ed eleganti con elevato potere d’acquisto, ma anche appassionate di accessori.

La collezione autunno-inverno 2019/20 ha un carattere romantico folk e si compone di mule open-toe con tacco 6 cm in pelle di cavallino dai colori accesi, décolleté con fibbie di strass, sandali piatti in velluto con cinturino alla caviglia e applicazioni smaltate di scarabei, api e coleotteri.

Tutti i modelli possono essere abbinati alla linea di calze in lurex prodotte in esclusiva da Alto Milano per Una Sera e declinate nelle tonalità del rosa cipria, amaranto e bordò.