Da Sneakerness, il 6 e 7 ottobre, a Plug Mi nel 2019, Milano diventa un hub per gli appassionati e gli intenditori.

[Nelle foto le edizioni di Sneakerness a Amsterdam]

Per due giorni (6 e 7 ottobre alla Fabbrica Orobia di via Orobia 15) Milano diventa la capitale delle sneaker ospitando Sneakerness, l’evento internazionale per la compra-vendita di scarpe rare, limited editions, pezzi storici, modelli autografati e introvabili.

Non solo una fiera, dunque, ma un happening culturale dedicato agli appassionati e agli intenditori, che comprano o scambiano queste calzature, in alcuni casi veri e propri oggetti di culto.

Come la Nike Air Force in coccodrillo completamente assemblata in Italia e quindi con l’etichetta Made in Italy, oppure i modelli Nike che nascono dalla collaborazione con Virgil Abloh (designer di Off-White e Louis Vuitton), o le Adidas disegnate da Pharrell Williams. Scarpe che appena uscite in negozio costavano un paio di centinaia di euro ma, diventate introvabili, salgono a qualche migliaia di euro.

Sneakerness approda a Milano dopo le edizioni di Amsterdam, Berlino, Mosca, Parigi e altre capitali. A Milano si riuniscono oltre 50 reseller con la partecipazione straordinaria di Puma, New Era e Swatch come sponsor. Per entrare all’evento si paga un biglietto di 10 euro per un giorno o 12 per due giorni, più i diritti di prevendita.

Nel 2019 sarà invece la volta di Plug-Mi, format B2C pensato per i millennials all’interno di MICAM Milano a Rho Fiera. Ispirato alle più note sneaker convention di oltreoceano (come Complexcon di Los Angeles o KixFair di Atlanta), questo nuovo format, sviluppato da Fandango Club, combinerà esposizione di prodotto, giochi, esperienze ed eventi musicali, creando un importante momento di aggregazione, ma anche un’occasione per comprendere un vasto fenomeno sociale e commerciale.

Quella delle sneaker, infatti, non è solo una moda o una passione di nicchia: nel 2017 in Italia sono state acquistate 26,9 milioni di paia di sneaker, per 1.245,4 milioni di euro al dettaglio (dati Centro Studi Confindustria Moda per Assocalzaturifici). Si stima però che il mercato globale delle sneaker possa raggiungere un valore di 115,6 miliardi di dollari nel 2023.