Andrea Mondin, Damiano Marini e Marco Proietti sono tra i designer finalisti del concorso lanciato da Altaroma e Vogue Italia

Da anni vetrina di nuovi talenti e trampolino di lancio verso il successo internazionale, il concorso Who Is On Next?, ideato da Altaroma e realizzato in collaborazione con Vogue Italia, seleziona i più promettenti giovani fashion designer di abbigliamento e accessori.

Per capire la portata di una piattaforma riconosciuta fin da subito come tra le più prestigiose a livello mondiale, basta citare alcuni nomi usciti dalle precedenti edizioni del contest: MSGM by Massimo GiorgettiArthur Arbesser, Aquilano.RimondiAngelos Bratis, Paula Cademartori, AlbinoBenedetta Bruzziches, Giannico… ma la lista è molto più lunga.

In vista dell’evento finale, che si terrà il prossimo 7 luglio a Roma, presso il Guido Reni District, la commissione di selezione composta dalla talent scout Simonetta Gianfelici e da Sara Sozzani Maino, senior editor di Vogue Italia e head of Vogue Talents, ha selezionato dodici finalisti, sei nella categoria abbigliamento e sei in quella accessori.

Proprio in quest’ultima figurano anche tre giovani brand di calzature: Damiano Marini, Andrea Mondin e Marco Proietti Design.

Mondin, che viene dalla Valdobbiadene, ha lanciato il suo marchio di scarpe di lusso nel 2016, dopo aver lavorato da Roberto Cavalli, Dolce & Gabbana, Versace, Christopher Kane e Anthony Vaccarello.

Marini invece è romano, classe 1984, alle spalle studi di economia e di moda e calzature. Dopo aver lavorato in diverse aziende del distretto calzaturiero marchigiano, nel 2015 crea il marchio che porta il suo nome.

Proietti, infine, classe 1979, si è diplomato all’Accademia di Costume e Moda di Roma. Ha lavorato per Itierre, Versus e altri brand importanti.

VEDI TUTTI GLI ARTICOLI DELLA RUBRICA