Alcuni tra i più grandi artigiani della moda e della calzatura italiana raccontati in un libro

«Le calzature sono una delle mie più grandi passioni. L’Italia è un paese incredibile per quanto riguarda le calzature», racconta Hugo Jacomet in una video-intervista in cui parla del suo nuovo libro, The Italian Gentleman, un volume di 304 pagine che è sia un omaggio che un viaggio alla scoperta dello stile italiano in fatto di moda maschile.

Francese, arbiter elegantiarum, fondatore, quasi dieci anni fa, del blog Parisian Gentleman (del quale esiste anche una versione italiana), Jacomet conosce i migliori sarti, gli artigiani e le aziende d’eccellenza a livello mondiale.

Dopo la pubblicazione di un altro libro dedicato allo stile francese, intitolato come il suo blog, Jacomet ha lavorato per circa tre anni, facendo ricerca dalle Alpi alla Sicilia, incontrando e raccontando 50 nomi tra sarti, artigiani e aziende, realizzando una tra le più complete guide su quello che è l’attuale panorama dello stile sartoriale italiano.

«Scrivere un libro del genere è stata un’esperienza umana», spiega l’autore, che è nipote di un calzolaio e ha dedicato l’ultima sezione del volume proprio agli artigiani della scarpa, ai loro marchi e alle loro aziende, tra cui Enzo Bonafè, Antonio Meccariello, Paolo Scafora, Stivaleria Savoia, Stefano Bemer e Mario Bemer.