Per la primavera/estate 2019, fra tante sneaker si fanno strada anche i modelli della tradizione rivisitati secondo codici contemporanei.

[In cover: Plein Sport, Marcelo Burlon e N°21]

La primavera/estate 2019 è già andata sotto i riflettori: da Pitti Uomo a White alle fashion week di Milano e Parigi, la moda maschile – ma anche quella femminile, vista la forte presenza di abbigliamento e accessori donna nelle collezioni e sulle passerelle – sempre di più strizza l’occhio allo street/sportswear con contaminazioni evidenti.
A partire dalle calzature, dove la sneaker la fa da padrone nella vita di tutti i giorni.
Allora proprio tutto è casual per l’uomo?
Fra tanto colore, divise e scarpe sportive – che si ispirano a molti sport fra cui il tennis -, tute, pantaloni e t-shirt extralarge, si fanno strada anche la giacca doppio petto, più rilassata e meno ingessata, e le calzature con una o due fibbie, rilette nelle forme e nelle suole, così da allontanarsi dal classico estremo.
Ecco i trend e i modelli da tenere d’occhio per la prossima estate.

Tennis mania

Sarà che i campioni del tennis sono delle vere e proprie star internazionali, sarà che il tennis gode di grande popolarità in tutte le fasce di età, vero è che è tornato a influenzare l’abbigliamento e le calzature. Ci sono brand che hanno scelto le racchette come accessorio per accompagnare il mood  delle sfilate (Plein Sport) e delle presentazioni (Eleventy) e aziende di calzature che rieditano modelli storici della loro produzione (Bally).
Oppure, semplicemente, in molte collezioni c’è una libera ispirazione al mondo del tennis nei modelli di scarpe dalle linee pulite e minimali.

A tutto colore

Uno dei colori che ha dominato nelle sfilate è il rosso. E anche nelle calzature, sia sportive che più formali, è diventato “il nuovo nero” per regalare un punto luce all’abbigliamento. Non mancano le proposte di modelli multicolor, specialmente le sneaker,  che spesso si regalano tocchi fluo come il fucsia o il giallo.

La fibbia raddoppia

Fra i modelli della tradizione, la single e la double monk strap, ovvero la scarpa a una o due fibbie, prendono le distanze dal super classico, per rinnovarsi nelle suole – spesso più massicce o con interventi di materiali diversi come il sughero – così da assecondare anche l’abbigliamento meno formale.