Nato nel 2012 da un’idea di Enrico Casati e Jacopo Sebastio, il marchio milanese Velasca è riuscito a inserirsi rapidamente nel pur affollato panorama delle calzature maschili Made in Italy grazie a una ricetta innovativa fatta da due ingredienti fondamentali: da una parte una produzione artigianale, affidata a una piccola azienda di famiglia di Montegranaro, nelle Marche, e dall’altra la scelta di internet come canale di vendita.

Se all’inizio la shop online era l’unico modo per acquistare un paio di calzature Velasca, negli anni il brand ha cominciato a puntare anche sul modello retail e nel 2015 ha aperto a Milano la prima “bottega”, che ha tracciato la strada ad altri negozi monomarca. Oggi sono in tutto otto: tre a Milano, due a Roma, uno a Torino, uno a Bologna, uno a Firenze, uno a Parigi e uno a Londra.

Dopo sette anni di crescita e un meritato successo internazionale, oggi Velasca passa allo “step” successivo, perlomeno a livello di comunicazione, lanciando il suo primo spot televisivo.

«Artigianato, passione, impegno, cura: i nostri compagni quotidiani da quando Velasca muoveva i primi passi. Oggi questo mondo lo raccontiamo nel nostro primo spot TV, con tanta emozione negli occhi», scrive l’azienda presentando il filmato, realizzato in collaborazione con Monkey Talkie e MRK Productions.

Mettendo insieme due mondi, quello reale e quello dell’animazione, Velasca presenta i suoi punti di forza — lavorazione tutta italiana, fatta a mano, a un buon prezzo — mettendo in scena una sorta di rivisitazione della fiaba de Gli elfi e il calzolaio, miniaturizzando i bravi artigiani che lavorano per il brand.