Le scuole di moda hanno presentato le loro collezioni di fine anno a Firenze durante Pitti Uomo e a Milano durante la fashion week maschile, giudicate da prestigiose giurie che hanno decretato i vincitori. Alla Manifattura Tabacchi di Firenze è andato in scena il Fashion Show di Polimoda: Supernature con ventidue collezioni selezionate per la creatività, l’innovazione e la realizzazione tecnica con il contributo del Creative Director Alber Elbaz. Il premio The best Collection of 2019 è andato al toscano Francesco Malandrini per i suoi outfit maschili in gommapiuma e stampe di nature morte con colori vividi e innaturali.

I primi diplomati del corso triennale in Fashion Design Collection di Istituto Marangoni Firenze hanno sfilato in Via de’ Tornabuoni, trasformata per la prima volta in una passerella. In scena dieci giovani designer internazionali con collezioni uomo e donna dai temi più svariati, ma dal forte contenuto creativo.

 

Milano Moda Graduate, ormai giunta alla quinta edizione al Base, ha aperto la fashion week milanese e ha riunito i lavori degli studenti di IED Milano, Accademia Costume & Moda, Istituto Marangoni, Naba e Università IUAV di Venezia. Fra gli otto designer finalisti, il vincitore Franceso Murano dello IED è stato scelto da una giuria presieduta da Angela Missoni e ha vinto un premio di 10.000 euro. Una sezione era dedicata a YKK Italia che ha a sua volta premiato John Lloyd Palomares di Naba fra gli 11 studenti che si sono cimentati con l’utilizzo delle zip.

 

Durante l’evento, che nasce dalla mission di Camera Moda di supportare i nuovi talenti, è stata allestita una mostra di progetti speciali fra cui anche due dedicati alle calzature.