Una ricerca e un libro di Deloitte raccontano 25 aziende della moda. Presenti anche tre calzaturifici.

[In cover: pagine del libro “Making IT-Fitting the Future”]

Making IT-Fitting the Future è il libro realizzato da Deloitte, frutto di una ricerca nel settore della moda, fotografato attraverso 25 aziende, che fanno parte di Confindustria Moda.
Aziende diverse fra loro, dall’abbigliamento ai tessuti agli accessori, fra cui anche Loriblu, Baldininie Falc per il comparto calzaturiero, che hanno però in comune il made in Italy, un forte heritage e la capacità di fare squadra, punti di forza del sistema produttivo italiano.
E’ questa l’unicità del sistema moda italiano – ha detto Claudio Marenzi presidente di Confindustria Moda e di Herno, alla presentazione del libro – che può contare su 65.000 aziende per un fatturato nel 2018 di 100 miliardi di euro e un futuro da giocare sull’eccellenza e la qualità e non sui volumi e la quantità”. Nasce dalla passione artigiana una azienda come Loriblu come racconta la giovane presidente Claudia Cuccù parlando del padre Graziano, che “rappresenta il vero valore aggiunto. E’ lui che dà personalmente la calzata ai modelli, che studia lo stile. Parte da un pezzo di legno e lo lavora con stucco e resina, fino a quando non crea la forma che aveva in mente”. Da lì parte poi il percorso industriale.  

Per Gimmi Baldinini è  la creatività il volano di un brand “perché viene sempre da dentro, la macchina può aiutare nello sviluppo, nella costruzione, ma bisogna continuare a impegnarsi e a inventare”, si legge nel libro. 

Fare squadra è importante per Salina Ferretti, direttore generale di Falc, che spiega: “Il nostro approccio è quello di una cultura aziendale in cui ogni persona porta il suo contributo, nessuno è più importante di un altro e tutti hanno il diritto e il dovere di contribuire al benessere dell’azienda”. Il libro, realizzato con il supporto di Scuola Holden, risulta quindi un approfondito storytelling del made in Italy, mettendo in evidenza i punti di forza del settore e le sfide che portano le aziende a ripensare il proprio modo di fare impresa.