La collezione nasce a quattro mani con il marito Tommy Hilfiger.

[In cover Dee Ocleppo A/I 2019/20]

Tommy Hilfiger, lo stilista americano fra i più amati dalle celeb con alcune delle quali collabora anche per le capsule collection (dopo Gigi Hadid ora è la volta di Zendaya), ormai è di casa a MICAM Milano, dove  accompagna la moglie Dee Ocleppo che presenta una collezione di scarpe e borse con il proprio nome, rigorosamente made in Italy.

Insieme condividono l’importanza di prodotti dalla manifattura perfetta che riflettano la moda, ma accessibili nei prezzi e portabili per la calzata comoda.

Per l’autunno-invero 2019/20 spiega  Dee Ocleppo:

La collezione vuole sorprendere con effetti inattesi ottenuti con il mix di materiali che rende più attuali le classiche décolleté e gli stivaletti. Oppure tocchi femminili su modelli maschili.

Cosa vogliono oggi i consumatori? Secondo Tommy Hilfiger:

Accessori che siano unici nel design e allo stesso tempo identificativi del brand. I materiali e i dettagli sono gli elementi che possono fare la differenza.

All’edizione di febbraio lo stilista ha anche consegnato uno dei due riconoscimenti dei Micam Awards, salendo sul palco per premiare il migliore retailer straniero: il signor HUANG SHAO dell’azienda HAOLIN.

I punti vendita non scompariranno – ha sottolineato durante la premiazione – ma dovranno integrare sempre più l’esperienza online con l’offerta in negozio di prodotti unici e di forte personalità”.